Pensavo fosse un curriculum, invece era un calesse

Cosa ci va nel curriculum di un uomo? Le passioni

Nel curriculum ci dovrebbero andare la lista delle organizzazioni per cui hai lavorato o dei clienti per cui hai svolto una consulenza. Giusto?

Forse sì, ma è noioso.

Io nel mio ci metto le cose che ho fatto spinto da un desiderio irrefrenabile di conoscere e di esplorare fatti, situazioni, persone.

La passione per gli strumenti

È stato così fin dall'inizio quando, da ragazzetto alla fine degli anni '70, ho imparato a programmare il P6060: un calcolatore dell'Olivetti ai tempi in cui l'Olivetti era davvero una grande azienda. È successo ancora, poco tempo dopo, con la programmazione dei microprocessori Z80 e 6502. Le ore passate sui manuali e sui terminali, sul mio primo computer, erano un modo per immergermi completamente in un universo sconosciuto: l'universo delle macchine. Di quegli oggetti, cioè, che se gli dici di fare qualcosa nel modo giusto lo fanno e non si lamentano. Mica come le persone! Ma le macchine non sono mai state lo scopo finale: sono sempre stato uno strumento: per esplorare, sopratutto.

La passione per i libri

E in quegli anni, non so perchè, non so per come, mi si é accesa la passione per i libri: per la filosofia, per la psicologia, per l'economia, per la sociologia...

A casa mia giravano un po' di libri, ma non tanti. I miei genitori non avevano fatto le "scuole alte", anche se per i libri avevano rispetto: sopratutto mia madre. È stata lei a permettermi di accedere al loro mondo. Per me i libri erano (sono) una forma di riscatto, di liberazione da tutto quel che non va, una via di fuga anche. Sopratutto sono un modo per intravedere la luce in fondo al tunnel quando tutto intorno è buio.

La passione per i sistemi complessi e per la natura

E pian piano l'interesse per i computer, per le macchine, si è affievolito e si è affiancato a quello per le organizzazioni, i sistemi complessi, quelli biologici e culturali. Quei sistemi che noi come società mettiamo in moto e costruiscono la realtà che ci circonda: gli uffici, le fabbriche, le scuole o gli ospedali. Sistemi sociali che spesso diventano gabbie e ingranaggi che ci schiacciano. È ciò di cui mi importa di più oggi. La contraddizione tra la capacità delle persone di costruire straordinarie organizzazioni complesse, che però fanno stare male la maggior parte di chi le vive, e l'impotenza di riuscire a costruirne di diverse, in cui poter vivere una vita completamente libera e felice. Abbiamo gli strumenti per farlo e non li usiamo. Questa consapevolezza mi lascia esterrefatto.

La passione per la tecnologia

Ah, senza dimenticare la passione per gli strumenti, per la tecnologia. Oggi non mi interessano più i linguaggi di programmazione dei microprocessori, ma qualsiasi altro strumento nuovo e utile è per me come un gelato al cioccolato per un adolescente innamorato a spasso con la fidanzata: irresistibile. Strumenti per gestire progetti (per esempio prova questo qui: è eccezionale!), oppure per ottimizzare il proprio tempo o per gestire comunicazioni via email, oppure questo per chi scrive di professione. Questa "roba" è il mio pane quotidiano. Anzi ne sono insaziabile. Una volta scoperto uno strumento non posso fare a meno di mettermi in moto per cercarne un altro. Gli strumenti mi piacciono per esplorare la realtà, per renderla più semplice per me e per le persone con cui entro in contatto.

Ancora la passione per i libri, per gli ebook cioè

E poi, a un certo punto, mi è capitato di incontrare gli ebook e ci ho scritto su un libro. Io che da piccolo odiavo "fare i temi" ho scoperto che mi piace scrivere! È successo quando sono comparsi gli ebook sul mio radar sempre alla ricerca di nuovi strumenti con cui giocare. E lì è avvenuto il cortocircuito. I libri accumulati da bambino erano diventati strumenti, ma senza perdere la loro anima. Anzi.

Con gli ebook il libro diventa uno strumento per attivare un dialogo fra chi scrive e chi legge in un modo straordinario, come mai è stato possibile prima. E tutto grazie alla tecnologia degli ereader o degli iPad. Un mondo irresistibile per me!

E ora sono qua: immerso dalla testa ai piedi in questa contraddizione che sono i libri elettronici, che fanno sparire il vecchio mondo dei libri in cui sono nato, ma aprono autostrade tutte da esplorare in una foresta sconosciuta. All'interno della quale ci sono tutte le tribù del mondo, tutte le storie già raccontate e tutte quelle ancora da inventare. 

Se questo fosse stato un curriculum...

Ecco, forse non è questo il modo di scrivere il proprio curriculum. Non è conforme al formato europeo... ma una delle cose che ho imparato è che a un certo punto il bello sta nell'essere differenti, non nell'essere conformi. Comunque tra le cose che avrei messo in questo calesse se fosse stato un curriculum c'é:

- un libro sugli ebook (e ti pareva?) diventato un best seller nel settore

- un blog sul Fatto Quotidiano

- una laurea in ingegneria

- un dottorato di ricerca in sociologia economica

- l'appartenenza a un paio di società scientifiche 

- articoli pubblicati su riviste scientifiche nazionali e internazionali

- gestito progetti di ricerca internazionali

- progettato e avviato partendo da zero il servizio elearning per una università con 10.000 studenti

- insegnato alle superiori e all'università

- costruito da zero il database commerciale di diverse aziende di successo nel loro settore

- gestito campagne pubblicitarie innovative

- progettato sistemi di formazione avanzati per organizzazioni multinazionali

- progettato sistemi per la vendita di corsi online a livello nazionale e internazionale

- gestito gruppi per l'avvio di progetti complessi per organizzazioni nazionali e multinazionali

- selezionato nuovi settori su cui avviare start up

- riconvertito aziende editoriali dal cartaceo al digitale

- redatto rapporti e studi di fattibilità per aziende nazionali e internazionalie

- coaching per autori e imprenditori che vogliono conoscere strumenti innovativi per promuovere la loro attività





E-mail: mauro@sandrini.mobi Twitter: maurosandrini



TANTO TANTRA

"Un libro che inaugura un nuovo genere: lo sciamanesimo delle tagliatelle!"

Scarica subito!


La MAPPA degli innovatori di ogni giorno + il CORSO online via email

DOWNLOAD GRATUITO

Scarica subito!




Elogio degli e-book

SCARICA L'ANTEPRIMA GRATUITA

Scarica subito!




Nome E-mail
buy zmax online buy ciprofloxacin payday loan yes kamagra order lasix online buy roaccutane payday loan yes generic diflucan online payday loans levitra en ligne